E' IMPORTANTE L'ASSOCIAZIONISMO NAZIONALE TRA OTTICI OPTOMETRISTI CHE CONDIVIDONO UN CODICE DEONTOLOGICO COMUNE

Dì che ti piace questo articolo!

Cinisello Balsamo (MI), 20 marzo 2013

Come è nata l’idea dell’imprenditoria in ottica?

La mia esperienza imprenditoriale comincia circa quarant’anni fa a Cinisello Balsamo nel negozio di una parente, attualmente mia socia. Per dedicarmi alla professione sono passato dagli studi di perito a quelli di Ottico-Optometrista e gradualmente mi sono appassionato a questa nuova attività. All’inizio ho lavorato come dipendente, successivamente come titolare di un negozio-studio per circa un decennio. Poi la decisione di mettermi in società dove finalmente, in accordo con i miei soci, ho potuto dedicarmi all’approfondimento della  professione di Optometrista.

L’evoluzione del mercato e la crisi dei consumi hanno influito nella Sua zona? E in particolare sul Suo centro ottico?

Sicuramente anche nella mia zona il mercato ha subito una variazione, causata dall’incertezza socio politica; nonostante ciò non riscontriamo variazioni significative del lavoro. Alcuni nostri clienti esplicitamente confessano di apprezzare i nostri servizi, ma devono ridurre le spese sugli acquisti “superflui” che prima si concedevano.

Quali provvedimenti ha preso/prenderebbe per essere competitivo?

Noi interpretiamo la competizione come migliore occasione per il raggiungimento dell’obbiettivo e visto che si parla di benessere visivo utilizziamo sia l’esperienza professionale che i materiali adeguati per ottenerlo. Non ritengo utile attirare la clientela con offerte commerciali  ambigue, lo fanno già le catene nei vari centri commerciali.

Quali elementi ritiene importanti per la vita di un centro ottico oggi?

Ritengo importante l’associazionismo nazionale tra Ottici Optometristi che condividono un codice deontologico comune, utile per il riconoscimento della nostra figura di professionisti della visione e che tuteli gli interessi generali della categoria.

[custom_author=fabriziogenitoni]

Facebook Comments